Progetto Ponte

FAI PONTE CON NOI!

 

Sostienici con una donazione sul conto corrente del progetto di rete Monteverde, ANTS, ABAL

Codice Iban: IT28 O 05034 59250 000000002549

intestato a monteverde onlus

 

 

IL PROGETTO PONTE

Il Progetto Ponte vuole essere un servizio, uno strumento di sostegno attraverso il quale, tutta la Comunità (imprese, enti pubblici, associazioni, persone…) partecipa concretamente ad attività finalizzate alla realizzazione del progetto di vita di persone con disabilità medio lieve e autismo. Ossia far acquisire gli strumenti necessari per accedere all’età adulta ed essere così pienamente parte della società, soprattutto per quegli individui ai quali i servizi tradizionali non danno risposta.

 

PERCHÉ:

Grazie alla sua presenza su gran parte del territorio dell’Est veronese e oltre, Monteverde ha la possibilità e la capacità di intercettare bisogniche spesso restano latenti o insoddisfatti in quanto non trovano ancora una risposta nei servizi tradizionali. Nelle Comunità cresce la necessità di una preventiva e veloce presa in carico rivolta alle nuove fragilità.

 

COME e COSA:

Ogni realtà del territorio rappresenta una pietra importante per la costruzione di questo Ponte e Monteverde in particolare mette a disposizione le proprie professionalità e contesti protetti, focalizzando il suo intervento su:

 

Attività ludico-ricreative ed educative: Educatori, psicoterapeuti e psicomotricisti, cooperano insieme dentro e fuori ai contesti della cooperativa, per lo sviluppo delle autonomie personali e sociali dei ragazzi con disabilità e il sostegno delle famiglie, in un’ottica di passaggio, il più sereno possibile, all’età adulta.

 

Ergoterapia: Educatori, psicologi, operatori socio sanitari ed istruttori tecnico pratici, cooperano insieme nei laboratori del legno, di assemblaggio, di artigianato e di taglio-marcatura laser, per l’abilitazione e l’inclusione sociale delle persone attraverso l’attività lavorativa, ossia l’educazione attraverso il fare.

 

Educazione all’autonomia: Educatori, psicologi ed operatori, cooperano insieme dentro e fuori ai contesti della cooperativa, per favorire la costruzione dell’identità di adulto intesa come saper stare con gli altri, ossia per lo sviluppo delle abilità di comunicazione, orientamento, comportamento stradale, uso del denaro, uso dei servizi pubblici ed esperienze di residenzialità di gruppo.

 

PRIMI TRAGUARDI RAGGIUNTI:

 

Attualmente i servizi che fanno parte del Progetto Pontedanno risposta complessivamente a circa 40 persone, tra persone con disabilità lieve, bambini ed adulti con autismo, per le strutture di Badia Calavena, Tregnago e Caldiero.

 

Due persone hanno trovato inserimento in due differenti realtà produttive del nostro territorio. A breve racconteremo la loro storia

 

GRAZIE:

I servizi sono resi possibili solo grazie alla collaborazione progettuale e operativa tra Monteverde onlus, ANTS onlus per l’Autismo, ABAL – Associazione Bambini Autistici Lessinia Onlus, gli enti pubblici locali, le imprese che ci sostengono con donazioni e lavorando con noi e la Comunità tutta, fatta di persone che operano direttamente o che contribuiscono alla sostenibilità.

 

Per maggiori informazione è possibile scrivere a:

Monteverde direzione@monteverdeonlus.it

ANTS info@ants-onlus.it

ABAL associazione.abal@gmail.com

 

 

 

Noi crediamo che ognuno abbia il diritto di esprimere se stesso e le proprie potenzialità. E tu?

Facebook

YouTube